FAQ

Hai bisogno di aiuto? Leggi le domande frequenti

Vendita di Aviva S.p.A., Aviva Life S.p.A. e Aviva Italia Servizi S.c.a.r.l.

Ho letto sui giornali che Aviva in Italia è stata venduta, è vero?

Sì, nell’ambito della strategia globale annunciata da Aviva plc, sono in corso le operazioni di vendita delle società del Gruppo Aviva in Italia.
Aviva S.p.A., Aviva Life S.p.A. e Aviva Italia Servizi S.c.a.r.l. sono state cedute al Gruppo CNP Assurances. Il completamento delle operazioni, soggetto all'approvazione dell'Autorità di Vigilanza, è atteso entro la fine del 2021.


A seguito della vendita di Aviva, cosa succede alla mia polizza?

La tua polizza rimane valida senza modifiche, salvo diverse comunicazioni  da parte della Compagnia e i Clienti continueranno a ricevere il consueto elevato livello di servizio.

 


A chi devo rivolgermi per informazioni o altri chiarimenti relativi alle mie polizze?

L'intermediario presso il quale hai sottoscritto la tua polizza è sempre a disposizione per supportarti e rispondere alle tue domande. In alternativa, se hai sottoscritto una polizza con Aviva Life S.p.A. o Aviva S.p.A. puoi richiedere assistenza al numero verde 800-114433 o consultare le informazioni sul sito www.aviva-life.it


Posso continuare a vedere le mie polizze nell’Area Clienti?

Sì, puoi continuare a consultare le polizze ed effettuare operazioni dispositive tramite l'Area Clienti accessibile dal sito www.aviva-life.it.


Il mio intermediario di riferimento rimane lo stesso?

Sì, potrai continuare a fare riferimento al tuo intermediario di fiducia per qualsiasi necessità. Questo accordo di vendita non ha alcun impatto sui Clienti o sulle polizze che sono state sottoscritte.


Informazioni relative all'emergenza Coronavirus

Come accedere alla Sede Aviva di via Scarsellini, 14 a Milano dal 15 ottobre 2021?

Se hai inderogabile necessità di accedere all’edificio ti ricordiamo che, nel rispetto delle modalità comunicate dalle autorità competenti e per garantire la sicurezza di dipendenti, partners, clienti e visitatori, a tutte le persone verrà richiesto di:
1.    Compilare il modello di autodichiarazione per l’ingresso nei locali della Società
2.    Esibire il Green Pass, o il documento di esenzione rilasciato dal proprio medico vaccinatore, prima di poter accedere ai locali di Aviva. Potrebbe essere richiesto di mostrare al personale incaricato un documento di identità per verificare la propria identità
3.     Misurare la temperatura corporea prima di accedere all’edificio 
4.     Indossare i dispositivi di protezione individuale (mascherine e guanti) 
5.     Evitare assembramenti nelle zone comuni e nelle fasi di entrata ed uscita. Per gestire il flusso in modo ottimale, sarà possibile accedere esclusivamente dall’ingresso principale lato via Pellegrino Rossi
6.     Mantenere le distanze di sicurezza sia negli ambienti comuni che nelle postazioni lavorative

Ti ricordiamo che è stata attivata la modalità di lavoro in Smartworking per il 100% del personale aziendale salvo un presidio a rotazione in ufficio. Pertanto, consigliamo di fissare un appuntamento con il referente della Società prima di recarsi alla sede.  
Sono inoltre obbligate a rimanere al proprio domicilio le persone che presentano febbre oltre i 37,5° o altri sintomi influenzali e a informare tempestivamente il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria. L’accesso non sarà garantito a coloro che hanno avuto stretti contatti con casi sospetti o confermati di Covid-19 negli ultimi quattordici giorni, a chi non acconsente alla misurazione della propria temperatura corporea o a chi non consente al personale incaricato di effettuare la lettura del QR Code. 


Se possiedo una polizza abbinata ad un finanziamento (PPI) – che prevede tra le garanzie assicurate il decesso - Aviva rimborserà i beneficiari in caso di morte causata da Covid 19?

I prodotti PPI che assicurano il caso di decesso non prevedono esclusioni in caso di pandemie e, pertanto, la morte che sia conseguenza diretta del Covid 19 è coperta dalla garanzia. È comunque importante che l’assicurato, se richiesto, renda dichiarazioni corrette sul proprio stato di salute al momento della sottoscrizione della polizza.


Se possiedo una polizza temporanea caso morte (TCM), Aviva rimborserà i beneficiari in caso di morte causata da Covid 19?

Le polizze Temporanee Caso Morte (TCM) coprono i decessi che siano conseguenza diretta di una pandemia come quella del Covid 19. Possono comunque essere richiesti dei comportamenti diligenti, come ad esempio quello di non recarsi in Paesi considerati ancora a rischio una volta superato in Italia il pericolo della pandemia.


Siete aperti regolarmente? Il servizio funziona?

Allo stato attuale, i servizi (sinistri, assunzione, contabilità, commerciale ecc.) sono attivi, con costante monitoraggio della piena efficienza operativa. Nel rispetto delle disposizioni governative, abbiamo massimizzato il ricorso allo “smart working” per tutti i dipendenti fornendo gli strumenti necessari per proseguire anche da remoto il normale svolgimento delle attività. Confermiamo quindi che l’attuale situazione non ha, al momento, alcun impatto operativo sulle attività e sul servizio ai clienti.


Nuove Polizze Vita

Dove posso sottoscrivere i vostri contratti assicurativi?

Per sottoscrivere i nostri contratti vita rivolgiti a uno dei nostri intermediari. Abbiamo ha una presenza capillare sul territorio grazie alla nostra rete di oltre 500 agenzie plurimandatarie, consulenti finanziari e accordi con primari gruppi bancari italiani (come Unicredit, Banca Popolare di Bari, Banca Patrimoni).


Gestione Portafoglio Vita

Come richiedere un duplicato di un documento/comunicazione

Se vuoi avere una copia della documentazione che la Compagnia ti ha inviato, accedi alla nostra Area Clienti, è il modo più veloce e pratico per avere a disposizione tutte le copie delle lettere che ti sono state inviate. Se non hai la possibilità di accedere all'Area Clienti, chiama il nostro numero verde 800-114433. Ti informiamo che è stato attivato un processo di identificazione telefonica, l’operatore ti richiederà una serie di dettagli riguardanti la polizza prima di fornirti la copia del documento richiesto.


Quando la Compagnia invia l’estratto conto

Attualmente la tempistica di invio dell'estratto conto (Documento Unico di Rendicontazione - DUR) dipende dal tipo di contratto assicurativo:
- entro il mese di febbraio per le polizze temporanee caso morte (TCM) e CPI;
- entro il mese di marzo per i prodotti previdenziali
- entro il mese di maggio per le polizze Unit Linked e Multiramo
- entro 60 giorni dalla ricorrenza annuale per i prodotti rivalutabili


Come si possono ottenere informazioni in merito alla propria polizza vita?

Per conoscere tutte le informazioni sulle tue polizze, attiva subito il tuo account nell'Area Clienti. Registrarsi è semplicissimo: basta il numero di una tua qualsiasi polizza ed il tuo codice fiscale. Altrimenti puoi chiamare il nostro numero verde 800-114433, oppure recarti presso il tuo intermediario.


Vorrei modificare la mia polizza

È consentito apportare delle modifiche alla polizza in funzione di quanto previsto dalle condizioni dell’assicurazione. La richiesta può essere effettuata nelle seguenti modalità:

  • contattando l’Intermediario
  • inviando una richiesta via mail all’indirizzo gestione_vita@aviva.com, allegando una copia del documento di identità

Posso cambiare i Beneficiari in corso di contratto?

È consentito cambiare i Beneficiari in qualsiasi momento, se previsto dalle condizioni contrattuali. Tale richiesta può essere effettuata nelle seguenti modalità:

  • contattando l’Intermediario
  • inviando una richiesta alla Compagnia all’indirizzo via Scarsellini 14 - 20161 Milano
  • via mail all’indirizzo gestione_vita@aviva.com, allegando una copia del documento di identità

Ad operazione avvenuta riceverai presso il tuo domicilio relativa lettera di conferma variazione.


Vorrei richiedere il recesso della polizza

Puoi richiedere il recesso della tua polizza entro 30 giorni dalla conclusione del contratto:

  • contattando l’Intermediario
  • via mail all’indirizzo gestione_vita@aviva.com, allegando una copia del documento di identità
  • inviando una richiesta alla Compagnia all’indirizzo via Scarsellini 14 - 20161 Milano

Cosa succede nel caso in cui sia in ritardo con il versamento del premio?

Solitamente le garanzie vita (garanzia caso morte), in caso di mancato pagamento del premio, rimangono valide e operanti fino al trentesimo giorno successivo a quello della scadenza. Dal trentunesimo giorno, le garanzie non saranno più attive. Entro sei mesi dalla scadenza della prima rata di premio non pagata, avrai diritto di riattivare la garanzia pagando le rate del premio arretrate. Trascorsi 6 mesi dalla predetta scadenza, la riattivazione può avvenire solo su espressa domanda del contraente e accettazione scritta della società.


Come si possono ottenere informazioni

  • Se vuoi avere informazioni in merito alla tua polizza vita accedi all'Area Clienti;
  • se non hai ancora una polizza vita e vuoi informazioni, chiama il nostro numero verde 800-114433, oppure rivolgiti ad uno dei nostri intermediari.

Come posso chiedere spiegazioni in merito ad una comunicazione che non ho compreso?

Se non hai compreso il contenuto di una comunicazione della Compagnia, ti invitiamo a contattare il nostro numero verde 800-114433, avendo cura di fornire all’operatore il numero di polizza del contratto per il quale stai chiamando.


Vorrei sapere il valore della mia polizza

Puoi trovare il valore aggiornato della tua polizza accedendo all'Area Clienti.


Posso optare per una rendita?

Se vuoi optare per una rendita vitalizia, verifica sulle tue condizioni contrattuali se questa opzione è prevista, oppure chiama il numero verde 800-114433.


Dove posso richiedere una certificazione ISEE?

Puoi trovare la copia della certificazione ISEE accedendo all'Area Clienti. In alternativa puoi richiederla scrivendo all'indirizzo gestione_vita@aviva.com allegando una copia del documento di identità valido, indicando "RICHIESTA DUPLICATO ISEE" nell'oggetto.


Dove posso consultare i rendimenti dei fondi d’investimento/gestioni separate?

Se vuoi consultare le quotazioni dei fondi Unit Linked oppure i rendimenti delle gestioni separate puoi consultare la situazione fondi nella sezione strumenti del sito attraverso questo link.


Liquidazioni Polizze Vita

Come devo fare per chiedere la liquidazione della mia polizza?

Le condizioni di polizza indicano le circostanze per cui è possibile chiedere la liquidazione, quali documenti occorre presentare e quale procedura seguire; in ogni caso potrai rivolgerti al tuo Intermediario che ti fornirà l’assistenza necessaria. Per tua comodità, nella sezione “Cosa fare in caso di” troverai l’elenco dei documenti che dovrai fornire e/o le informazioni che ti verranno richieste. Tale documentazione potrà essere sottoscritta presso l’Intermediario o inviata direttamente presso la Compagnia.


Che informazioni ricevo all’approssimarsi della scadenza?

Almeno un mese prima della scadenza della polizza ti sarà inviata una comunicazione per ricordarti scadenza e importo della prestazione dovuta. Se non hai ricevuto l’avviso registrati sull’Area Clienti dove potrai trovare la tua copia. In alternativa puoi contattare il nostro numero verde 800-114433 o l’intermediario presso cui hai stipulato il contratto.


Qual è il valore di riscatto della mia polizza?

Puoi trovare le condizioni contrattuali e il valore di riscatto aggiornato della tua polizza accedendo all’Area Clienti.


A che punto è la mia liquidazione? Quando riceverò la prestazione?

Le condizioni di assicurazione prevedono che la liquidazione delle prestazioni avvenga entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione prevista dal contratto. Ci preme segnalarti che le nostre tempistiche di evasione sono inferiori a quelle sopra esposte, tuttavia, se hai fatto una richiesta per un riscatto totale o parziale, scadenza o sinistro, e hai la necessità di conoscere lo stato di avanzamento della liquidazione, contatta il nostro numero verde 800-114433, avendo cura di fornire all’operatore il numero di polizza del contratto per il quale stai chiamando.


Posso chiedere la copia di una comunicazione?

Se vuoi avere una copia della documentazione che la Compagnia ti ha inviato, accedi alla nostra Area Clienti, è il modo più veloce e pratico per avere a disposizione tutte le copie delle lettere che ti sono state inviate. Se non hai la possibilità di accedere all'Area Clienti, chiama il nostro numero verde 800-114433. Ti informiamo che è stato attivato un processo di identificazione telefonica, l’operatore ti richiederà una serie di dettagli riguardanti la polizza prima di fornirti la copia del documento richiesto.


Come posso chiedere spiegazioni in merito ad una comunicazione che non ho compreso?

Se non hai compreso il contenuto di una comunicazione della Compagnia, ti invitiamo a contattare il nostro numero verde 800-114433, avendo cura di fornire all’operatore il numero di polizza del contratto per il quale stai chiamando.


Il diritto alla prestazione derivante dal contratto di assicurazione è soggetto a prescrizione?

Per legge dopo 10 anni dal decesso dell’assicurato o dalla scadenza della polizza, se prevista, il beneficiario non ha più il diritto di richiedere la liquidazione della polizza; dopo questo termine, la Compagnia deve versare le somme non reclamate all’apposito Fondo istituito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Da quel momento non è più possibile far valere alcun diritto e il Fondo non ti rimborserà gli importi delle polizze vita che sono stati devoluti. 
Per questo motivo e per proteggere il tuo futuro o quello dei tuoi cari, ti invitiamo ad informare i tuoi familiari - o coloro ai quali intendi destinare le somme - dell’esistenza della polizza e dei riferimenti della Compagnia.


Regime Fiscale Polizze Vita

Come funziona la detraibilità per le polizze vita

I premi versati per le assicurazioni sulla vita di puro rischio, intendendosi per tali le assicurazioni aventi ad oggetto esclusivo la copertura del rischio di morte, di invalidità permanente non inferiore al 5% e di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana, danno diritto annualmente ad una detrazione di imposta sul reddito delle persone fisiche nella misura e nei limiti previsti dall’articolo 15 del D.P.R. 917/1986 (Testo Unico delle Imposte sui Redditi) vigente alla data del versamento. Nel plafond di detraibilità previsto dalla normativa fiscale, rientrano anche i premi versati dal Contraente a fronte di altre assicurazioni sulla vita o assicurazioni contro gli infortuni stipulate prima del 1 gennaio 2001. Qualora soltanto una componente del premio pagato per l’assicurazione risulti destinata alla copertura dei rischi sopra indicati, il diritto alla detrazione spetta esclusivamente con riferimento a tale componente. Si informa che l’ammontare annuo massimo di premio per il quale è possibile beneficiare della detrazione fiscale è pari ad euro 530,00, ad esclusione delle LTC per le quali il limite è rimasto di Euro 1.291,36.


Quali sono le tasse e le imposte a carico dei contratti assicurativi?

Alla scadenza del Contratto o in caso di riscatto totale o parziale, la differenza, se positiva, tra il capitale rivalutato fino a quel momento ed il premio versato è soggetta all’imposta sostitutiva. Le aliquote applicate sono diverse, in funzione del momento in cui il rendimento è maturato e del tipo di titoli che l’ha generato.

Aliquote sui rendimenti maturati

Tuttavia i redditi maturati successivamente al 31 dicembre 2011, sui quali si applica l’aliquota del 20% o del 26%, sono ridotti laddove i rendimenti derivano da titoli di stato italiani ed equiparati ed esteri white listed. 

Esempi di aliquote da applicare

In caso di sinistro (decesso Assicurato) l’esenzione da Irpef viene riconosciuta con esclusivo riferimento ai capitali a copertura del rischio demografico(ad esempio “temporanea caso morte”); in tutti gli altri casi i capitali sono assoggettati a tassazione con le regole di cui sopra, vale a dire con applicazione, secondo un criterio di maturazione dell’aliquota d’imposta pro tempore vigente, ridotta in misura corrispondente alla quota di titoli di stato italiani od esteri ed equiparati eventualmente compresi nell’attivo sottostante della polizza. La ratio della modifica normativa è quella di continuare a garantire l’esonero Irpef limitatamente alla componente demografica del capitale erogato in caso di morte, tassando viceversa la quota della stessa prestazione riferibile alla componente finanziaria. L’individuazione della base imponibile soggetta a tassazione in sintesi:

Calcolo della base imponibile

Per le polizze di tipo Index Linked, Unit Linked e di capitalizzazione sottoscritte dal 1 gennaio 2001 è prevista anche l’applicazione dell’imposta di bollo, determinata sul valore di riscatto al 31 dicembre di ogni anno. Tale imposta è applicata nella seguente misura:

Imposta di bollo

L’imposta è “memorizzata” per ogni anno e viene trattenuta solo all’atto della liquidazione (riscatto parziale, riscatto totale, scadenza e sinistro). Se un cliente ha più polizze con la stessa Compagnia, si calcola l’imposta sul valore di riscatto complessivo delle polizze e poi si suddivide proporzionalmente tra i diversi contratti. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare il Fascicolo/Prospetto Informativo dei nostri prodotti.


Area Clienti

Cos'è l'Area Clienti?

L'Area Clienti è un ambiente online dedicato che ti permette di consultare tutte le informazioni sulla tua posizione assicurativa, le coperture attive e le condizioni contrattuali, in modo semplice e sicuro, tutti i giorni 24 ore su 24 da PC, smartphone o tablet. Il servizio è gratuito, sicuro e protetto attraverso l’utilizzo di sistemi di sicurezza evoluti.


All’interno dell'Area Clienti puoi:

  • visualizzare i prodotti che hai sottoscritto;
  • conoscere il valore attuale dell’investimento assicurativo;
  • verificare i movimenti;
  • visionare le comunicazioni che ti ha inviato la Compagnia;  
  • consultare la documentazione contrattuale;
  • effettuare azioni dispositive come modificare l'indirizzo o effettuare un pagamento.

I miei dati sono al sicuro?

Le credenziali dell'Area Clienti sono strettamente personali: solo tu ne sei in possesso e le puoi utilizzare per accedere alle informazioni della tua area riservata. Se hai il dubbio che altri ne siano venuti a conoscenza puoi modificarle nella sezione “Centro Sicurezza” dell'Area Clienti, oppure puoi segnalarlo al numero verde 800-114433.


Hai bisogno di aiuto?

  • per problemi di accesso contattaci al numero verde 800-114433
  • se hai dimenticato le tue credenziali, puoi richiamarle o impostarne di nuove accedendo alla homepage dell'Area Clienti e cliccando su “Non riesci ad accedere?”
  • se hai l’utenza bloccata e non riesci più ad accedere contattaci al numero verde 800-114433

Come posso ottenere/modificare le credenziali di accesso?

Ottenere le proprie credenziali di accesso è semplice e veloce. Accedi all’Area Clienti all’interno dello spazio dedicato agli utenti non registrati: tieni a portata di mano il numero della tua polizza e il codice fiscale, ti serviranno per la registrazione. Una volta inseriti i tuoi dati, riceverai via email una password provvisoria che dovrai modificare al primo accesso.


    Non trovi la tua polizza?

    I dettagli sulla posizione assicurativa potrebbero essere visualizzati in modo differito – anche alcuni giorni dopo – rispetto alla data di sottoscrizione del contratto, o a quella dell’ultima operazione effettuata. Ai sensi del provvedimento IVASS nr. 7 del 16 luglio 2013:

    • Non sono compresi nell’elenco alcuni contratti tra i quali:

    - Grandi rischi (rami Credito/Cauzioni)
    - Rischi circoscritti temporalmente
    - Polizze in coassicurazione con delega altrui
    - Fondi pensione aperti

    • I contratti in forma collettiva non collegati a mutui e finanziamenti stipulati prima del 01.09.2013 e le nuove adesioni a tali contratti non sono consultabili nell'Area Clienti.

    Vorrei informazioni specifiche sull’operatività delle garanzie della mia polizza o su altri dati non presenti nell'Area Clienti relativi al contratto da me sottoscritto con Aviva

    Puoi rivolgerti direttamente al tuo Intermediario, oppure puoi contattarci utilizzando i riferimenti che trovi nella pagina contatti.